borgo medievale degli opifici centro rafting mulino carlani chiesa di san lorenzo monastero di san benedetto cappella della madonna monastero di san benedetto chiesa superiore monastero di santa scolastica chiostro cosmatesco monastero di santa scolastica chiostro gotico ponte medievale di san francesco la rocca dei borgia sala dei banchetti la rocca dei borgia sala della commenda la rocca dei borgia vista dell'orologio

Borgo Medievale degli Opifici.

Mulino Carlani - Centro rafting.

Chiesa di San Lorenzo.

Monastero di San Benedetto
Cappella della Madonna.

Monastero di San Benedetto
La Chiesa Superiore.

Monastero di Santa Scolastica
Il Chiostro Cosmatesco.

Monastero di Santa Scolastica
Il Chiostro Gotico.

Ponte Medievale di San Francesco.

Rocca dei Borgia
Sala dei Banchetti.

Rocca dei Borgia
Sala della Commenda.

Rocca dei Borgia
Il Giardino dell'Orologio.

Luoghi di Culto

Lo sviluppo di Subiaco è profondamente legato alla fede cattolica, fu proprio intorno ad una piccola chiesetta dedicata al culto di San Lorenzo, in località Pianiglio che nel 368 nacque il primo agglomerato urbano cittadino, tanto che ancora oggi il 10 agosto, giorno in cui si celebra San Lorenzo, viene festeggiato il Natale di Subiaco. L’arrivo di San Benedetto da Norcia nel V sec. portò alla costruzione dei monasteri che rappresentano l’attrattiva turistica maggiore. Di quelli costruiti dal Santo l’unico rimasto è quello di Santa Scolastica, mentre intorno alla grotta dove soggiornò per tre anni è stato costruito il Monastero di San Benedetto. L’interesse di Papi e Cardinali incrementò il patrimonio storico e artistico della cittadina. Famose sono la Rocca dei Borgia, costruita nell’XI secolo dai monaci benedettini e dove più tardi nacque Lucrezia Borgia, e la Cattedrale neoclassica di Sant’Andrea, ricostruita dopo il secondo conflitto mondiale.

Luoghi di Culto

Basilica di Sant’Andrea Apostolo

Basilica di Sant’Andrea Apostolo

La Basilica di Sant’Andrea Apostolo è stata costruita nel XVIII secolo e si affaccia sull’omonima piazza, tappa obbligata per chi intende raggiungere i Monasteri di Subiaco. Sorta su una preesistente chiesa dedicata a San Abondio, ornata da affreschi del Manente e del Caracci purtroppo…

Chiesa di San Lorenzo

Chiesa di San Lorenzo

La Chiesa di San Lorenzo Martire sorge in località Pianello, dove si costituì il primo nucleo abitato della città di Subiaco. La tradizione vuole, che l’edificio di culto fu costruito, intorno alla seconda metà del IV secolo, per volontà di un patrizio romano…

Chiesa Madonna della Croce

Chiesa Madonna della Croce

Nel centro storico di Subiaco si trova la Chiesetta intitolata alla Madonna della Croce, risalente al 1095 e ingrandita nel 1500, quando i suoi interni vennero finemente affrescati. Tuttavia, le pitture murali del XVI secolo, complessivamente quindici, tra cui spiccano, sopra l’altare una Deposizione,…

Chiesa Santa Maria della Valle

Chiesa Santa Maria della Valle

In contrada Oliveto Piano a Subiaco era sita una chiesa del IV secolo, rasa al suolo e ricostruita nel XIII secolo, nota come Santa Maria ad Matjres. Nel 1773 Papa Pio VI, ritenendo quell’edificio poco accessibile per la popolazione sublacense, ordinò la costruzione di una nuova chiesa,…

Convento di San Francesco

Convento di San Francesco

Il Convento di San Francesco, annesso alla Chiesa di San Francesco, si trova su un’altura posta lungo la sponda destra dell’Aniene per chi proviene da Tivoli, e per raggiungerlo occorre attraversare a piedi il bellissimo ponte omonimo a schiena d’asino. Il chiostro settecentesco, restaurato…

Monastero di San Benedetto

Monastero di San Benedetto

Il Monastero di San Benedetto o Sacro Speco sorge nel luogo dove il santo si ritirò in preghiera quando era ancora adolescente e dettò la Regola dell’ordine “Ora et Labora” (preghiera e lavoro). Una presenza, quella di San Benedetto nella valle dell’Aniene, che…

Monastero di Santa Scolastica

Monastero di Santa Scolastica

Fondato nel 520 d.C., il Monastero di Santa Scolastica era originariamente intitolato a San Silvestro. Alla fine del IX secolo, dopo le invasioni dei Saraceni, venne intitolato a San Benedetto e Santa Scolastica, ma con l’inizio dell'attività del Sacro Speco, nel XII secolo, per evitare…