borgo medievale degli opifici centro rafting mulino carlani chiesa di san lorenzo monastero di san benedetto cappella della madonna monastero di san benedetto chiesa superiore monastero di santa scolastica chiostro cosmatesco monastero di santa scolastica chiostro gotico ponte medievale di san francesco la rocca dei borgia sala dei banchetti la rocca dei borgia sala della commenda la rocca dei borgia vista dell'orologio

Borgo Medievale degli Opifici.

Mulino Carlani - Centro rafting.

Chiesa di San Lorenzo.

Monastero di San Benedetto
Cappella della Madonna.

Monastero di San Benedetto
La Chiesa Superiore.

Monastero di Santa Scolastica
Il Chiostro Cosmatesco.

Monastero di Santa Scolastica
Il Chiostro Gotico.

Ponte Medievale di San Francesco.

Rocca dei Borgia
Sala dei Banchetti.

Rocca dei Borgia
Sala della Commenda.

Rocca dei Borgia
Il Giardino dell'Orologio.

A Subiaco i Campionati Italiani Sprint e Long di Orientamento

Pubblicato il 28/05/2013 13:02

Tutto pronto per i Campionati Italiani Sprint e la prova di Coppa Italia long di Corsa Orientamento che avranno luogo nel centro di Subiaco il 1 giugno, mentre il presso Monte Livata.

I maggiori interpreti della disciplina dei boschi saranno al via della 2 giorni allestita dal Gruppo Orientisti Subiaco, realtà dalla lunga tradizione sportiva che ha dato vita anche ad una prova di Coppa del Mondo nel 2005.
Circa 500 gli atleti al via in un week end che vede 2 prove totalmente differenti tra loro. Il sabato si gareggia in città con un confronto molto tecnico e veloce. Una corsa dai continui cambi di ritmo anche se in alcuni tratti sarà indispensabile saper spingere a fondo.
Scenario totalmente differente domenica, con la prova Long, nelle tipiche faggete di Livata. Una gara molto fisica dove potrebbe esserci anche qualche traccia di neve ad ostacolare ulteriormente la fatica degli atleti. Alcuni fiocchi sono scesi pure nei giorni scorsi ma gli organizzatori confidano in condizioni meteo stabili.

Hanno confermato la loro presenza gli atleti del GS Forestale, Alessio Tenani, Emiliano Corona e Daniele Pagliari, i trentini di Primiero, Manuel Negrello e Jonny Malacarne, Roberto Dallavalle (Monte Giner), il Cus Bologna con Marco Seppi e Michele Caraglio e l'altoatesino Klaus Schgaguler. Assente, ma già sicuro di un posto in Nazionale, Mikhail Mamleev.
Tra le donne tutte contro Christine Kirchlechner, altoatesina dello Sporting Club Merano e campionessa uscente. Tra le avversarie Michela Guizzardi (Cus Bologna) ed il gruppo trentino Nicole Scalet, Jessica Orler (US Primiero). Al via anche le specialiste delle gare in centro storico, Lucia Curzio e Laura Carluccio (Pol. Masi).

L'evento è organizzato grazie all'impegno del Gruppo Orientisti Subiaco coordinato da Enrico Sbaraglia con il supporto di alcuni Gruppi Sportivi laziali come l'ASD Enea Casaccia. Il tracciatore è Remo Madella, il sabato, e Stefano Zarfati, la domenica.

"C'è molta attesa per l'evento" - dichiara Maria Novella Sbaraglia, Consigliere Federale Fiso che per l'occasione veste i panni organizzativi - "la città aspetta con curiosità ed attenzione questa manifestazione che di fatto apre il calendario degli appuntamenti estivi territoriali. Avremo atleti da tutto il Nord Italia, ma anche dalla Campania e dalla Puglia senza dimenticare i nostri corregionali. Qualificato il lotto dei partenti perchè la convocazione ai Campionati Mondiali passa da qui."

Anche in questa occasione, come la settimana scorsa a Bosco Chiesanuova (VR), sarà presente il CT della Nazionale di Corsa Orientamento, Jaroslav Kacmarcik, impegnato nelle selezioni degli azzurri per l'evento iridato finlandese che dal 6 al 14 luglio si tiene a Vuokatti.

Il sindaco, Francesco Pelliccia, anche in qualità di assessore allo sport, dichiara: "L’orienteering riesce ad esprimere anche ad altissimi livelli i valori autentici dello sport: impegno, responsabilità, sacrificio, rispetto dell’ambiente e delle persone. Ed è per questo che vogliamo che questo connubio con la città di Subiaco cresca e diventi solido, con l’auspicio che tali valori possano permeare anche i nostri giovani e la nostra comunità."

Mauro Gazzerro, Presidente Fiso: "Il Gruppo Orientisti Subiaco con costanza e dedizione ha valorizzato negli anni i boschi di Monte Livata e il borgo di Subiaco, dando lustro alla Federazione e a tutto il movimento, oltre che per la professionalità e capacità organizzativa, per i terreni e le faggete del Parco dei Monti Simbruini, considerate un vero e proprio paradiso dell’orientista.

Come in tutti i grandi appuntamenti 2013, anche a Subiaco saranno presenti le telecamere di Rai Sport con 2 cineoperatori che realizzeranno le immagini che verranno trasmesse la settimana seguente in un servizio di 40' su Rai Sport 1 e 2.
 

Ufficio stampa

News ed eventi