borgo medievale degli opifici centro rafting mulino carlani chiesa di san lorenzo monastero di san benedetto cappella della madonna monastero di san benedetto chiesa superiore monastero di santa scolastica chiostro cosmatesco monastero di santa scolastica chiostro gotico ponte medievale di san francesco la rocca dei borgia sala dei banchetti la rocca dei borgia sala della commenda la rocca dei borgia vista dell'orologio

Borgo Medievale degli Opifici.

Mulino Carlani - Centro rafting.

Chiesa di San Lorenzo.

Monastero di San Benedetto
Cappella della Madonna.

Monastero di San Benedetto
La Chiesa Superiore.

Monastero di Santa Scolastica
Il Chiostro Cosmatesco.

Monastero di Santa Scolastica
Il Chiostro Gotico.

Ponte Medievale di San Francesco.

Rocca dei Borgia
Sala dei Banchetti.

Rocca dei Borgia
Sala della Commenda.

Rocca dei Borgia
Il Giardino dell'Orologio.

Monte Livata: protocollo d’intesa per il BIKE PARK

Pubblicato il 07/05/2013 11:00

Si è tenuto ieri nel pomeriggio un incontro tra il Sindaco di Subiaco, Franscesco Pelliccia, il Direttore f.f. del Parco dei Monti Simbruini, Alberto Foppoli e la società Livata 2001 s.r.l. rappresentata da Romolo Proietti Checchi, per la sottoscrizione di un protocollo d’intesa volto a creare un BIKE PARK nel territorio di Monte Livata.

Tale progetto, iniziato circa un anno fa, vede oggi la luce grazie anche alla partecipazione attiva di associazioni locali del settore e alla Pro Bike s.r.l. di Roma.

- Il segmento del turismo outdoor rappresenta un bacino importante su cui l’amministrazione sta lavorando molto. In particolare quello legato alla mountain bike, ritengo possa dare risultati importanti in termini di flussi. Monte Livata e più in generale il Parco dei Simbruini, rappresentano uno scenario di grande interesse per il turismo attivo e sviluppare questa grande potenzialità sarà un punto fondamentale del nostro piano turistico, che, auspichiamo, presenteremo all’inizio dell’estate - dichiara con visibile soddisfazione l’Assessore a Turismo, Roberto Pelliccia.

La maggior parte dei percorsi saranno inseriti tra le località di Livata e la Monna, pur considerando alcuni di maggiore percorrenza supereranno in parte tali confini. Mountain BikeFree rideDownhill e Family Mountain Bike, queste solo alcune delle possibili attività praticabili una volta ultimato il bike park.

Importante sottolineare infine la natura non invasiva del progetto, completamente ecocompatibile e in linea con il potenziale e le caratteristiche geomorfologiche presenti nel territorio.


Ufficio stampa

News ed eventi