borgo medievale degli opifici centro rafting mulino carlani chiesa di san lorenzo monastero di san benedetto cappella della madonna monastero di san benedetto chiesa superiore monastero di santa scolastica chiostro cosmatesco monastero di santa scolastica chiostro gotico ponte medievale di san francesco la rocca dei borgia sala dei banchetti la rocca dei borgia sala della commenda la rocca dei borgia vista dell'orologio

Borgo Medievale degli Opifici.

Mulino Carlani - Centro rafting.

Chiesa di San Lorenzo.

Monastero di San Benedetto
Cappella della Madonna.

Monastero di San Benedetto
La Chiesa Superiore.

Monastero di Santa Scolastica
Il Chiostro Cosmatesco.

Monastero di Santa Scolastica
Il Chiostro Gotico.

Ponte Medievale di San Francesco.

Rocca dei Borgia
Sala dei Banchetti.

Rocca dei Borgia
Sala della Commenda.

Rocca dei Borgia
Il Giardino dell'Orologio.

Open Day a Monte Livata: un grande inizio!

Pubblicato il 16/07/2013 10:47

Turisti, cittadini, grandi e piccoli, divertimenti di ogni tipo hanno fatto da sfondo ad un bellissimo evento che ha aperto la stagione estiva di Monte Livata!

L'Open Day di domenica 14 luglio 2013 ha visto la collaborazione di molte associazioni e società che hanno come scopo principale la rinascita di questa montagna. L'evento si è tenuto nel centro sportivo Anello che proprio quest'anno è stato riaperto con molti cambiamenti e novità.

In un clima di festa Domenico Petrini, socio della Livata 2001, ha salutato i presenti ed ha ufficialmente dato il via all'estate livatese. I primi ringraziamenti sono stati rivolti a tutte le associazioni e società che hanno collaborato con la Livata 2001 per la realizzazione di un progetto di crescita e sviluppo a lungo termine, come la ASD Antikuis, Vivere l'Aniene, La Tartaruga, il Team Bicimania Subiaco, Inlivata, la Creativa e ProBike.

La parola passa poi al sindaco Pelliccia che con soddisfazione ringrazia la Livata 2001 e tutti coloro che hanno partecipato alla creazione di un evento così importante, che non rappresenta solo l'apertura dell'Anello ma è un vero inizio dell'estate livatese. "Monte Livata è un obiettivo primario per l'amministrazione. Il risultato di oggi non è l'inizio di un nuovo percorso, ma la concretizzazione di un cammino iniziato molti mesi fa con un importante lavoro amministrativo per il recupero del finanziamento regionale per gli impianti di Monna dell'Orso e con la successiva approvazione del piano industriale proposto dalla Livata 2001 in consiglio comunale. - afferma Pelliccia - Il primo passo verso la rinascita di Monte Livata è avvenuto quest'inverno con l'avvio di tapis roulant a Campo dell'Osso e oggi si fa un ulteriore passo con l'apertura dell'Anello, che rappresenta lo snodo centrale di questo territorio. Anche il Comune con proprie risorse vuole fare, e sta cercando di fare, la sua parte per migliorare Monte Livata."

Il sindaco ha poi presentato i progetti futuri per Livata. Proprio in questi mesi si sta lavorando con Acea ATO2 e con la Regione Lazio per la risoluzione di due problemi primari: l'acquedotto e le fognature. É stato avviato un Locale di servizi con la presenza di una guardia medica e dai primi giorni di agosto sarà garantito il presidio fisso dei Carabinieri.

"Il comprensorio di Monte Livata rappresenta il centro della progettazione turistica che l'amministrazione sta portando avanti. - dichiara l'Assessore al turismo, sviluppo economico, informatizzazione e Monte Livata, Roberto Pelliccia - Oltre a terminare importanti interventi a livello infrastrutturale in collaborazione con attori locali, associazioni e operatori, amplieremo l'offerta sia a livello di attività che di servizi. L'enorme potenziale di Monte Livata, fino ad ora rimasto inespresso troverà piena realizzazione attraverso i progetti che questa amministrazione sta realizzando. Desidero, infine, ringraziare tutti coloro che continuano a credere e a lavorare per Monte Livata."

Il sindaco ha poi passato la parola a Romolo Proietti Checchi, della Livata 2001, che ha coinvolto i presenti con un progetto che sta molto a cuore a tutti i turisti e i cittadini: la riapertura delle piste sciistiche! "Negli ultimi giorni di luglio i primi camion inizieranno i lavori in località La Monna per la realizzazione dei nuovi impianti, - afferma soddisfatto l'imprenditore sublacense - sarà la società Leitner a curarne la realizzazione. A dicembre si scia!". Un grande applauso ha concluso il discorso di Proietti Checchi. La riapertura degli impianti sarà di fondamentale importanza nell'attrazione di importanti flussi turistici verso la montagna, che fino agli anni '90 era in grado di convogliare una grande quantità di visitatori. Subiaco e Monte Livata potranno puntare nuovamente sul turismo montano, sfruttando la montagna non solo nel periodo invernale ma anche in quello estivo, attraverso l'organizzazione di escurisioni a piedi, in mountain bike e di altre attività legate all'aria aperta. 

Grandi e piccoli hanno invaso i campi sportivi, aperti gratuitamente per l'occasione, e hanno praticato attività di ogni tipo come tennis, volley, calcetto, tiro con l'arco e molto altro. L'associazione Vivere l'Aniene sarà presente per tutta l'estate con una parete artificiale per arrampicate e offre la possibilità di effettuare escursioni accompagnati da guide esperte. Per i bambini la società La Tartaruga proporrà attività di animazione e gonfiabili, mentre l'associazione La Creativa metterà alla prova la fantasia e la manualità dei piccoli visitatori.

Siamo tutti invitati a collaborare alla rinascita di un territorio ricco come quello di Monte Livata!

Ufficio turistico

 

News ed eventi