borgo medievale degli opifici centro rafting mulino carlani chiesa di san lorenzo monastero di san benedetto cappella della madonna monastero di san benedetto chiesa superiore monastero di santa scolastica chiostro cosmatesco monastero di santa scolastica chiostro gotico ponte medievale di san francesco la rocca dei borgia sala dei banchetti la rocca dei borgia sala della commenda la rocca dei borgia vista dell'orologio

Borgo Medievale degli Opifici.

Mulino Carlani - Centro rafting.

Chiesa di San Lorenzo.

Monastero di San Benedetto
Cappella della Madonna.

Monastero di San Benedetto
La Chiesa Superiore.

Monastero di Santa Scolastica
Il Chiostro Cosmatesco.

Monastero di Santa Scolastica
Il Chiostro Gotico.

Ponte Medievale di San Francesco.

Rocca dei Borgia
Sala dei Banchetti.

Rocca dei Borgia
Sala della Commenda.

Rocca dei Borgia
Il Giardino dell'Orologio.

SERATA TEATRALE PRESSO AUDITORIUM SALA SALVI : "OLTRE GLI OCCHI"

Pubblicato il 24/11/2014 15:10

Sabato 29 Novembre 2014 alle ore 17.30, l’Auditorium Sala Salvi di Subiaco ospiterà la Compagnia teatrale “Laboratorio Zero” e il loro emozionante e toccante spettacolo “Oltre gli Occhi”, un’opera bilingue diretta e redatta da Dario Pasquarella, basata, per la prima volta, su una drammaturgia sorda-LIS originale. Ovviamente lo spettacolo sarà accessibile a tutti, scelta voluta proprio per poter arrivare a coinvolgere, all’interno dello stesso evento, audiolesi e non e per far avvicinare quel pubblico di udenti che ancora non hanno avuto il piacere di poter conoscere la Lis, una lingua meravigliosa, tutta da scoprire!

 “Noi di Laboratorio Zero crediamo nel teatro come fonte di cultura, i nostri spettacoli sono momenti importanti per far conoscere a tutti tale cultura e soprattutto la nostra Lingua Madre”.

Trama Due amiche che si ritrovano, una donna che ha aperto le porte della sua casa alle necessità del mondo, un uomo, anziano, solo, una donna che ha perso il suo amore, una giovane ragazza privata della sua dignità di donna, un ragazzo che ha dovuto nascondere il suo modo d'amare, un uomo che ha lasciato la sua famiglia. Storie che tra segni e parole tentano di aprirci uno spiraglio sulle torture del nazismo, un racconto doloroso, popolato da molti personaggi e da ricordi terribili per non dimenticarne i crimini.

Curiosità La compagnia cineteatro “Laboratorio Zero” ha come obiettivo l’attività teatrale, diffondendo e promuovendo la cultura sorda per la diffusione dell’arte della Lingua dei Segni Italiana. Le attività della Compagnia spaziano dalla gestione di un laboratorio di formazione teatrale che comprende corsi di recitazione, ballo, mimo all’organizzazione di eventi e presentazione di libri mediante la Lingua dei segni. La compagnia formata da un gruppo di attori sordi ed udenti è coordinata dal regista Dario Pasquarella.

Per informazioni scrivete all'indirizzo laboratoriozero.rm@gmail.com

 

News ed eventi