borgo medievale degli opifici centro rafting mulino carlani chiesa di san lorenzo monastero di san benedetto cappella della madonna monastero di san benedetto chiesa superiore monastero di santa scolastica chiostro cosmatesco monastero di santa scolastica chiostro gotico ponte medievale di san francesco la rocca dei borgia sala dei banchetti la rocca dei borgia sala della commenda la rocca dei borgia vista dell'orologio

Borgo Medievale degli Opifici.

Mulino Carlani - Centro rafting.

Chiesa di San Lorenzo.

Monastero di San Benedetto
Cappella della Madonna.

Monastero di San Benedetto
La Chiesa Superiore.

Monastero di Santa Scolastica
Il Chiostro Cosmatesco.

Monastero di Santa Scolastica
Il Chiostro Gotico.

Ponte Medievale di San Francesco.

Rocca dei Borgia
Sala dei Banchetti.

Rocca dei Borgia
Sala della Commenda.

Rocca dei Borgia
Il Giardino dell'Orologio.

Subiaco tra "I Borghi più belli d'Italia". La comunicazione ufficiale è arrivata in giornata

Pubblicato il 17/12/2013 12:18

L'Amministrazione Comunale è lieta di comunicare che il Comune di Subiaco è ufficialmente entrato a far parte del Club "I Borghi più belli d'Italia".

La notizia è stata comunicata al Sindaco direttamente dal Dott. Antonio Centi, coordinatore del Comitato Scientifico e dal Direttore, Dott. Umberto Forte. Oggi è arrivato in Comune il documento ufficiale.

Un risultato di assoluta rilevanza che apre per la prima volta nella storia della Città prospettive turistiche d'eccellenza.

Subiaco è adesso inserita nel circuito dei centri turistici italiani di grande pregio. I Comuni inseriti nel circuito sono circa 220 su tutto il territorio nazionale, tra cui, solo per citarne alcuni nel centro Italia, Norcia, Spello, Civita di Bagnoregio, Sperlonga.

Dopo la deliberazione del Consiglio Comunale del 18 settembre 2013 con la quale si è richiesta formalmente l'adesione, in considerazione della programmazione in atto sul piano turistico, il 13 novembre il Comitato scientifico del Club ha effettuato sul territorio la visita expertise. La prima parte dell'esame ha riguardato un incontro con l'Amministrazione di ore in cui sono state analizzate tutte le politiche in corso di realizzazione, la programmazione in atto, la coerenza dell'idea di Città che è a fondamento di tutte le azioni in corso. Una seconda parte della visita ha riguardato invece un accurato sopralluogo del centro storico, dove le aree che hanno destato maggior interesse sono state Piazza di Pietra Sprecata, Canale Barberini, San Pietro.

"Sono entusiasta e commosso - ha commentato il Sindaco Francesco Pelliccia - Dobbiamo essere orgogliosi della nostra Città che oggi è ufficialmente tra le più belle d'Italia. Questa è un'occasione senza precedenti per Subiaco. Saremo tutti gli anni sui maggiori canali di promozione turistici nazionali ed internazionali, potremmo partecipare a tutte le fiere del turismo, ci sono turisti da tutto il mondo affiliati al canale dei Borghi che ogni anno scelgono l'Italia e la filera dei Comuni affiliati al Club. Ora dobbiamo essere in grado come cittadini e istituzioni di mantenerci questa certificazione e lavorare congiuntamente per recuperare il centro storico, con interventi pubblici e privati volti a valorizzare e tutelare l'impronta medioevale".

"Il Comitato scientifico - continua il Sindaco - mi ha comunicato che è rimasto colpito dalla "voglia di futuro" della Città, che hanno percepito dalle volontà amministrative e dalle politiche in atto. É un attestato bellissimo, che dobbiamo trasformare in dinamismo culturale e socio-economico. Servirà l'aiuto di tutte le categorie della Città. Grazie a tutti quei comitati rionali, ai cittadini di buona volontà, ai volontari, agli operai e ai tecnici comunali, che hanno conribuito a costruire in questi mesi l'immagine di una Città curata e custodita".

Ufficio turistico

News ed eventi