borgo medievale degli opifici centro rafting mulino carlani chiesa di san lorenzo monastero di san benedetto cappella della madonna monastero di san benedetto chiesa superiore monastero di santa scolastica chiostro cosmatesco monastero di santa scolastica chiostro gotico ponte medievale di san francesco la rocca dei borgia sala dei banchetti la rocca dei borgia sala della commenda la rocca dei borgia vista dell'orologio

Borgo Medievale degli Opifici.

Mulino Carlani - Centro rafting.

Chiesa di San Lorenzo.

Monastero di San Benedetto
Cappella della Madonna.

Monastero di San Benedetto
La Chiesa Superiore.

Monastero di Santa Scolastica
Il Chiostro Cosmatesco.

Monastero di Santa Scolastica
Il Chiostro Gotico.

Ponte Medievale di San Francesco.

Rocca dei Borgia
Sala dei Banchetti.

Rocca dei Borgia
Sala della Commenda.

Rocca dei Borgia
Il Giardino dell'Orologio.

Week end a Subiaco 16 e 17 novembre

Pubblicato il 15/11/2013 10:47

Nonostante sia arrivato l'inverno e di conseguenza il freddo, le attività sportive e naturalistiche continuano soprattutto nei week end. 

Vivere l'Aniene Mountain è una delle associazioni più attive nell'organizzazione di escursioni, itinerari di trekking e nordic walking e anche per questo week end ha in programma un'uscita sulle montagne intorno alla Città di Subiaco. Per domenica 17 novembre ha pianificato un'escursione che prevede il raggiungimento dei 2156 m del Monte Viglio, la vetta più alta del Parco dei Monti Simbruini. Una montagna scolpita nelle ere glaciali che oggi ci offre bellissimi scenari naturalistici. L'appuntamento è fissato per le ore 8.00 presso il Centro Comunale Sport Fluviali di Subiaco e prevederà uno spostamento in auto di 45 minuti. L'escursione avrà una durata di 5 ore, una difficoltà impegnativa (EE), una lunghezza di 12 km e un dislivello di 556 m.

Sarà inoltre possibile dedicarsi ad altre attività come il rafting sul fiume Aniene e a visite culturali al grande patrimonio che la Città di Subiaco conserva, come i due Monasteri benedettini, la Rocca Abbaziale (dimora per lungo tempo della famiglia Borgia) e sede del MACS (Museo delle Attività Cartarie e della Stampa). Oltre alle magnifiche sale affrescate da importanti pittori del '700 e dell'800, sarà possibile visitare il museo apprendendo la storia della carta stampata, dalla nascita fino ai giorni nostri, attraverso riproduzioni di strumenti d'epoca, video installazioni e percorsi multimediali, nella Città dove fu stampato il primo libro a caratteri mobili in Italia.

Grande importanza ricoprono anche il Convento di San Francesco, una piccola abbazia che al suo interno contiene tesori dal valore inestimabile, come il Trittico di Antoniazzo Romano, risalente alla seconda metà del XV secolo e la Cattedrale di Sant'Andrea, costruita per volere di papa Pio VI in stile neoclassico nel '700.

Ufficio turistico

News ed eventi