borgo medievale degli opifici centro rafting mulino carlani chiesa di san lorenzo monastero di san benedetto cappella della madonna monastero di san benedetto chiesa superiore monastero di santa scolastica chiostro cosmatesco monastero di santa scolastica chiostro gotico ponte medievale di san francesco la rocca dei borgia sala dei banchetti la rocca dei borgia sala della commenda la rocca dei borgia vista dell'orologio

Borgo Medievale degli Opifici.

Mulino Carlani - Centro rafting.

Chiesa di San Lorenzo.

Monastero di San Benedetto
Cappella della Madonna.

Monastero di San Benedetto
La Chiesa Superiore.

Monastero di Santa Scolastica
Il Chiostro Cosmatesco.

Monastero di Santa Scolastica
Il Chiostro Gotico.

Ponte Medievale di San Francesco.

Rocca dei Borgia
Sala dei Banchetti.

Rocca dei Borgia
Sala della Commenda.

Rocca dei Borgia
Il Giardino dell'Orologio.

Week End di Pasqua a Subiaco

Pubblicato il 27/03/2018 10:15

Sta arrivando la Pasqua e siamo già pronti per presentare le attività da fare nel borgo di Subiaco.

E' iniziata la nuova stagione di rafting sul Fiume Aniene e con la presenza ancora massiccia della neve a Monte Livata, c'è la possibilità di organizzare ciaspolate e  di sciare lungo le piste di Monna dell'Orso.

Sempre a Monte Livata è aperto il Family Park per divertirsi con tutta la famiglia con bob e ciambelle giganti.

Molteplici sono le attività da praticare all'aria aperta, come l'arrampicata sportiva nelle falesie lungo il percorso naturalistico che costeggia l'Aniene e conduce al suggestivo Laghetto di San Benedetto, ma anche mountain bike e trekking per scoprire la vastità del Parco dei Monti Simbruini.

Storia ed arte poi, per chi sceglie un week end all'insegna della cultura, con la Rocca dei Borgia che domina la città dove vissero illustri famiglie come Borgia, Colonna e Braschi; i Monasteri benedettini con Santa Scolastica, luogo del primo libro stampato in Italia e San Benedetto, monastero dove il Santo Patrono d'Europa elaborò la regola benedettina, culla del monachesimo occidentale.

Un angolo particolare della Città, il Borgo degli Opifici, anticamente quartiere di artigiani,ci porta all'interno del Museo "Borgo dei Cartai", dove sono ricostruiti tutti i macchinari di una cartiera dell' '800 perfettamente funzionanti con i quali si tornerà a produrre Carta alla Forma.

C'è davvero l'imbarazzo della scelta, tra storia e spiritualità, natura ed enogastronomia tutti ingredienti che renderanno il week end pasquale davvero indimenticabile.

Ti aspettiamo.

 

News ed eventi